Termini e condizioni d’uso

Soccorso Tributario adotta idonee e preventive misure di sicurezza atte a salvaguardare la riservatezza, l’integrità, la completezza, la disponibilità dei dati personali dell’interessato. Così come prescritto dai disposti normativi del Codice e relativo disciplinare tecnico, sono messi a punto accorgimenti tecnici, logistici ed organizzativi che hanno per obiettivo la prevenzione di danni, perdite anche accidentali, alterazioni, utilizzo improprio e non autorizzato dei dati trattati.

Di contro, il Titolare non si ritiene responsabile circa le informazioni non veritiere inviate direttamente dall’Utente e dal Cliente (esempio: correttezza dell’indirizzo e-mail o degli estremi della carta di credito o recapito postale), nonché informazioni che lo riguardano e che sono state fornite da un soggetto terzo, anche fraudolentemente.

Per proteggere i dati legati alla proprietà dei dati contenuti nel Sito, il Cliente e l’Utente dovrà rispettare le seguenti restrizioni:

  1. la visita al Sito realizzata attraverso strumenti automatici come script, crawler o autobots con l’obbiettivo di recuperare in modo sistematico delle informazioni così come create, dei link da/per i contenuti di questo Sito a un altro sito è vietato senza il consenso scritto di Soccorso Tributario;
  2. è fatto, altresì. Divieto di utilizzare link che permettono di visualizzare il Sito all’interno di un iframe contenuto in un altro sito.

 

Consultazione, modifica e cancellazione dei dati personali – Regolamento UE 2016/679 “Regolamento Europeo”

L’interessato può esercitare i seguenti diritti, fermo restando ogni particolare obbligo a cui l’organizzazione è tenuta adempiere ai sensi di norme nazionali applicabili allo specifico settore e del Regolamento UE e di altre disposizioni legislative che regolano la gestione di particolari dati personali: 1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali e le categorie; b) delle finalità e modalità del trattamento, nonché della durata della conservazione; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza nel territorio dello Stato, Unione Europea o paesi terzi , quali responsabili o incaricati e di ricevere informazioni circa garanzie adeguate nel trasferimento e trattamento. 3. L’interessato ha diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione (diritto all’oblio), la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati, fatti salvi obblighi di natura normativa o di tutela dell’interessato e in particolare in caso di trattamenti illeciti; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L’interessato ha diritto di opporsi o di limitare, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano riferiti a processi automatizzati o derivanti da profilazione (fatti salvi obblighi di natura contrattuale stipulati tra le parti), con particolare riguardo alle finalità di marketing e simili. 5. L’interessato ha diritto inoltre di: a) porre un reclamo formale a un’autorità di controllo (maggiori informazioni su www.garanteprivacy.com); b) qualora non siano raccolti direttamente presso l’interessato, di ricevere le informazioni disponibili sulla loro origine; c) ricevere copia dei dati conservati nei limiti della tutela dei diritti e libertà altrui; d) richiedere la portabilità dei dati, dove la natura del trattamento lo renda tecnicamente fattibile. Maggiori informazioni possono essere reperite presso il titolare del trattamento o consultando gli articoli delle norme di riferimento citate.